Guida al trasloco

Il trasloco è un momento vissuto spesso con molta tensione: il timore di dimenticare le scadenze impedisce di vivere questo momento con tranquillità. Dopo anni di esperienza sappiamo che, se organizzato in tempo, ogni trasloco può risultare più facile da gestire e meno stressante.

Per questo vorremmo offrire qualche consiglio utile per programmare passo dopo passo le attività indispensabili per un trasloco. Istruzioni che nonostante la loro semplicità talvolta vengono ignorate, aumentando il carico di lavoro. Per una migliore consultazione abbiamo diviso questa guida in fasi, da 4 settimane prima ad alcuni giorni dopo il trasloco; per affrontare ogni scadenza nel momento giusto ma soprattutto per viverle con serenità.

 

Quattro settimane prima del trasloco

Decidere quali oggetti scartare o donare in beneficenza, oppure considerare la possibilità di venderli tramite un  mercato dell’usato. Per maggiori informazioni sulla vendita, contattare Blitz.
Fare un inventario completo della casa.
Contattare le aziende di servizi  per il cambio di indirizzo e lo spostamento delle utenze di gas, luce, elettricità, internet, telefono ed eventuale pay tv satellitare

Tre settimane prima del trasloco

Decidere quali oggetti imballare per conto proprio e chiedere alla Cavanna Traslochi il materiale necessario.
Disegnare uno schizzo del nuovo appartamento per definire la posizione degli arredi.
Fare un elenco di nomi, indirizzi e numeri utili.
Comunicare alla Cavanna Traslochi eventuali modifiche come nuova destinazione degli oggetti e date del trasloco.

 

Due settimane prima del trasloco

Restituire gli oggetti presi in prestito e prestati.
Richiedere un controllo accurato agli impianti della casa attuale e della nuova abitazione.
Se possibile eliminare tutto ciò che è infiammabile (benzina, fiammiferi,smacchiatori, bombolette spray).

Una settimane prima del trasloco

Nel caso l’imballaggio venga effettuato personalmente, provvedere all’oggettistica e agli effetti personali, segnalando sullo scatolone il contenuto e il locale di provenienza/destinazione.
Procurare i fermi del cestello della lavatrice: nel caso non siano disponibili avvisare il traslocatore.
Mettere da parte gli oggetti indispensabili all’arrivo nella nuova casa.

Un giorno prima del trasloco

Assicurarsi che tutto sia pronto per l’imballaggio e lo smontaggio degli arredi.
Scongelare, pulire ed asciugare con cura il frigorifero.

Il giorno del trasloco

È importante essere presenti all’arrivo dei traslocatori e durante tutte le operazioni, per fornire ogni informazione utile. Durante il trasloco i referenti saranno il caposquadra e un responsabile della Cavanna Traslochi, che si assicureranno del buon svolgimento dei lavori.
Controllare la condizione degli oggetti mentre vengono caricati/scaricati e verificare che non sia stato tralasciato nulla. Nel caso si verifichino dei sinistriod altri inconvenienti, dovranno essere segnalati sull’ordine di servizio firmato al termine del trasloco.
Indirizzare il personale nelle fasi di scarico, in modo che tutti i colli siano posizionati nei locali desiderati.

Un giorno dopo il trasloco

Nel caso sia disposto, affiancare la squadra nelle fasi di montaggio di tutti gli arredi e del disimballaggio dei colli fragili, per accertarsi della loro condizione dopo il trasporto.

Alcuni giorni dopo il trasloco

Nel caso in cui il disimballaggio sia effettuato personalmente, contattare la Cavanna  Traslochi che invierà appena possibile un addetto a ritirare i materiali utilizzati.