12 Nov

2019

By / Cavanna Staff

Animali: il trasloco è uno stress anche per loro

Gli animali domestici fanno parte della nostra vita di tutti i giorni. Sono persone di famiglia e come tali vanno trattati in tutte le occasioni. Quello che è uno stress per i padroni, è uno stress anche per gli animali. Ricordiamocene se abbiamo deciso di traslocare.

Un animale non è un pacco

Un animale domestico non è un mobile, un arredo che possiamo impacchettare e trasportare come vogliamo. Che sia un gatto o un cane è uguale: c’è bisogno della massima attenzione per completare il trasloco in sicurezza. Dovendo spostare mobili, scatole e altro e avendo gente estranea per casa, gli animali di casa possono reagire male. E’ meglio lasciarli in una stanza, ben chiusa, con acqua e cibo. Si sentiranno più tranquilli, lontani dal rumore e dal disordine. Insieme ad acqua e cibi, è bene lasciargli anche i suoi oggetti di uso quotidiano come una coperta, i giocattoli o il cuscino preferito. Tutto questo contribuirà a tenerli calmi e a non spaventarsi. Ovviamente uno scatolone a parte con tutto ciò che riguarda i nostri amici a quattro zampe va fatto con massima cura ed etichettato. Appena trasferiti nella nuova casa, potrà essere aperto e l’animale troverà un poco della sua vecchia dimora in quelle cose.

Photo by Kirsten Bühne from Pexels

Traslocare con gli animali:  i gatti

I gatti per quanto siano molto autonomi, sono anche animali abitudinari, legati alle loro cose e ai loro ambienti. Per questi animali un trasloco può essere stressante e farli stare veramente male. Ma alcuni suggerimenti per farli stare il meglio possibile li possiamo dare.

  • Lascia il gatto in una stanza, con cibo, acqua e lettiera durante il trasloco
  • Accertati che la porta della stanza in cui c’è il gatto rimanga chiusa
  • Quando tutto è stato spostato, porta il gatto fuori nel suo trasportino
  • Portalo nella nuova casa e non lasciarlo subito in libertà perchè potrebbe scappare non avendo alcun punto di riferimento noto
  • Rendigli il nuovo ambiente familiare, magari strofinando un panno prima sul suo viso e poi su muri e porte.

Photo by Binyamin Mellish from Pexels

Traslocare con gli animali:  il cane

I cani sono più adattabili dei gatti, ma sono altrettanto innervositi dai cambiamenti. Qualche piccolo accorgimento e il passaggio da una casa all’altra sarà sicuramente meno traumatico.

  • Quando hai scelto la nuova abitazione, porta anche il cane in una delle visite. Quando la rivedrà gli sembrerà meno estranea
  • Associa a questa visita del cibo: ricorderà la cosa come un fatto positivo
  • Garantisci tranquillità al cane durante il trasloco. Puoi metterlo in un punto della casa dove non ci sia più confusione o affidalo ad una persona che conosce bene
  • Fai in modo che si ambienti nella nuova casa, scegli un angolo della casa dove far trovare la sua cuccia o i suoi giochi preferiti. E lascialo libero di esplorare tutti gli angoli della casa.

Conclusioni

I nostri amici a quattro zampe sono sensibili quanto noi e quanto noi soffrono lo stress del cambiamento.  Durante i traslochi non sono pochi gli scellerati che preferiscono abbandonarli per non avere fastidi. Invece bastano poche piccole accortezze e gli animali staranno bene e non daranno alcun fastidio.

TAGS:

Cavanna Staff

Leave A Comment