16 Set

2019

By / Cavanna Staff

Imballaggio sicuro per computer

 

Un imballaggio sicuro  deve riuscire a garantire integrità e sicurezza al prodotto che si trasporta. Ovviamente l’imballaggio viene scelto a seconda del prodotto che dobbiamo trasportare; vi sono imballaggi specifici praticamente per ogni tipo di merce: cartone ondulato, casse di legno, polistirolo espanso o altri prodotti antiurto che possono garantire l’incolumità degli oggetti per fragili che siano.

E tra gli oggetti più delicati e fragili da traslocare  il computer è certamente quello che ci fa stare più in ansia, vuoi per il valore commerciale, vuoi perchè è indispensabile al nostro lavoro, spostarlo diventa un piccolo incubo.

Lo spostamento di un computer  va fatto con la massima attenzione, curando ogni particolare che ne possa assicurare l’integrità e la sicurezza in ogni sua componente.

 

L’imballaggio sicuro per il computer

Come per tutti gli oggetti di valore e particolarmente delicati l’imballaggio è il primo e più importante step. Ovviamente questo vale anche quando si deve spostare il computer. In via generale si può dire che la cosa migliore da fare è smontare ogni pezzo mobile del computer e imballarlo singolarmente con le dovute  accortezze e inserire poi ognuno dei pezzi in un’unica scatola fissandoli con elementi di riempimento per evitare urti e scossoni durante il viaggio. Se si è conservata la scatola originale del computer è ancora meglio perchè essa dispone sicuramente dei sistemi di imballaggio originali creati per la sicurezza della macchina, ed è quindi consigliabile utilizzare quella custodia; in caso contrario , qualche utile consiglio per trasportare il computer, o altro materiale elettronico e hardware senza rischi.

Computer fisso: corpo, schermo, tastiera, mouse

Trasportare un computer fisso significa imballare ogni singolo elemento, monitor, corpo, tastiera, cavi, mouse ed è un’operazione da fare con attenzione. Diverso è se ad essere trasportato è un notebook, corpo unico e molto più agevole. Se si vuole fare un lavoro accurato, sarebbe consigliabile smontare dal corpo del computer ogni scheda removibile e altro componente, avvolgerli uno per uno in protezione di pluriball e inserirli nelle scatole o casse. MA questo non sempre si può fare perchè  bisognerebbe sapere dove mettere le mani. Allora qual è l’alternativa? Imballare tutto il corpo o nella scatola originale o creare una scatola ad hoc con relative protezioni di polistirolo che non la faccia muovere durante il trasporto. Per il monitor, qualora purtroppo non si trovi la scatola e l’imballaggio originale, è bene munirsi di pluriball, polistirolo e nastro adesivo per fissare tutto per bene. Nemmeno tastiera e mouse sono da sottovalutare nell’imballaggio, perchè altrettanto delicati. Vanno riposti singolarmente  e lo stesso va fatto per tutti i cavi; ovviamente le scatole dovranno essere imbottite internamente a prevenire gli urti. Ogni singolo pezzo, dal corpo ai cavi andrebbe inserito in un’unica cassa sigillata. In questo modo la sicurezza e l’integrità della macchina dovrebbe essere garantita.

 

Il computer portatile

Se ad essere trasportato deve essere un notebook, ovviamente l’operazione è più semplice, perchè si tratta di un corpo unico. Ovviamente cavi, batteria (se estraibile) vanno imballati singolarmente e protetti in pluriball, mentre il notebook va inserito nella sua custodia. Dovesse mancare quest’ultima è consigliabile avvolgere la macchina in molti strati di pluriball  fissati con nastro adesivo e inserito in un’apposita scatola. Il tutto va messo in una confezione unica imbottita internamente in modo che non subiscano urti durante il trasporto.

Cavanna Staff

Leave A Comment