11 Dic

2019

By / Cavanna Staff

La gestione degli imprevisti

Quando si trasloca, in genere, si sottovaluta il lavoro effettivo che c’è da fare. E gli imprevisti che si possono presentare. E, inevitabilmente ci si trova in un incubo che sembra non avere fine.

Traslocare non è semplice

Traslocare non è una cosa semplice: molti sono i lavori da fare, molte le cose da considerare e altrettante le incombenze di cui caricarsi, nei tempi e nei modi giusti. Ma non è tutto: da mettere in conto ci sono anche gli imprevisti che non mancano mai. I mobili potrebbero essere troppo ingombranti da non passare dalle porte o troppo pesanti per trasportarli a braccia; oppure le scale troppo strette. Fatto un conto di tutto quello che potrebbe capitare è meglio pensare ad affidarsi ad una ditta specializzata piuttosto che al “fai da te”.  Il costo del trasloco fatto da professionisti non è esoso, e se consideriamo che ne va della nostra tranquillità, lo è ancora meno. Senza contare che una ditta specializzata agli imprevisti sa porre rimedio immediatamente.

Gli imprevisti più comuni in un trasloco

Ma davvero vi sono tanti imprevisti in un trasloco e quali sono? Si, in un normale trasloco possono sorgere tanti imprevisti. Ad esempio:

 

Alcuni mobili non passano dal vano scale

Quando si trasloca è ovvio che i mobili si smontano per trasportarli e rimontarli nella nuova casa. Ma non tutti i mobili si possono ridurre in pezzi. Alcuni si devono trasportare senza smontarli e spesso sono troppo grandi per passare dalla porte. Che si fa? Se siamo da soli ci danniamo, se è una ditta specializzata a fare il trasloco farà in modo di calarli per un balcone o comunque troverà il modo di farli uscire. Mettiamo il caso che l’appartamento non sia al piano terrà, ovviamente la gestione dell’imprevisto sarà molto più agevole con una ditta specializzata.

La nuova abitazione non è ancora pronta

Un altro imprevisto non proprio insolito è che l’abitazione dove ci si deve trasferire non è pronta. Magari non è ancora pitturata, o la pulizia dell’impresa non è ancora finita. Che si fa? Se abbiamo già disdetto tutto nella vecchia casa e programmato un trasloco come uscire dall’impaccio? In questo caso la preparazione della ditta di trasloco ci può venire incontro. Magari ha un deposito dove mettere tutte le nostre cose in attesa che la situazione si risolva. Le migliori ditte offrono un deposito per allocare mobili e oggetti.

Problema con il rimontaggio dei mobili

Non è raro che i mobili smontati nella vecchia casa, non siano proprio perfetti per la nuova. Qualche problema di montaggio c’è sempre. Sono gli imprevisti nel cambiare casa. Affidarsi ad una ditta di traslochi vuol dire non avere di questi problemi, perchè hanno a disposizione professionisti che risolveranno il problema per te.

Consigli utili

Gli imprevisti capitano sempre, anche durante un trasloco. Per evitare che lo stress aumenti:

  • preparatevi in tempo utile
  • scegliete bene la ditta che vi supporterà
  • accertatevi che tutto sia a posto dalle autorizzazioni alla nuova casa

Cavanna Staff

Leave A Comment