16 Lug

2019

By / Cavanna Staff

Traslocare con gli animali in casa

Traslocare con gli animali in casa  a volte può essere difficoltoso. In alcune occasioni è un vero e proprio evento traumatico per i nostri amici animali. Non è importante che sia un cane o un gatto: bisogna fare attenzione  perchè il trasloco sia sicuro anche per i nostri amici a quattro zampe.

 

Il trasloco, infatti,  squassa la vita di ogni membro della famiglia, specie se si decide di fare da soli, senza l’aiuto di ditte specializzate che faciliterebbero lo svolgimento delle operazioni, in particolare se in casa vi è anche un animale domestico. Ma come comportarsi durante il trasloco con cani e gatti?

traslocare con gli animali

Rendi meno difficile il viaggio

Il problema del viaggio può essere minimo, ma può anche creare problema al cane o al gatto: dipende dalla distanza da percorrere, dall’abitudine dell’animale a viaggiare, dalla capacità di assorbire le novità. In ogni caso il comfort deve essere garantito. E’ opportuno parlare preventivamente con il veterinario per trovar la giusta soluzione per tranquillizzare il cane o il gatto, magari un piccolo sedativo per rendere il viaggio del tutto indolore.

Visita la nuova casa con il cane

Per chi ha un cane è molto utile visitare la nuova casa in sua compagnia, e fare in modo che l’animale prenda confidenza con l’ambiente. Annuserà in giro, girerà per ogni stanza e comincerà a sentire l‘ambiente familiare. In tal modo al momento dello spostamento definitivo impiegherà meno tempo ad adattarsi.

 

Niente stress durante il trasloco

 

traslocare con gli animali

Spostare mobili e oggetti, avere estranei per casa, sono tutte cose  che  potrebbero innervosire i tuoi animali domestici e allora che fare? Meglio metterli in una stanza corredata da cibo e acqua (nelle loro solite ciotole) con i loro giochi e aspettare che tutto finisca.

Tutti gli oggetti cari al tuo animale: come evitare di dimenticarli

Ogni animale, proprio come gli esseri umani hanno i loro giochi, la loro coperta, i loro oggetti del cuore. Evita di dimenticare questi oggetti  in modo che nella nuova residenza sarà possibile ricreare l’atmosfera familiare per l’animale. E saranno questi oggetti a far in modo che il cane o il gatto si sentano a casa,  per cui è consigliabile mettere tutto in una scatola etichettata per non correre il rischio.

 

Ci vuole un po’ di tempo per ambientarsi

Traslocare con gli animali domestici è un trauma, per uomini e animali: ambientarsi è difficile per tutti. Ci vorrà del tempo, anche delle settimane perchè i cani o i gatti trovino la nuova dimora come un posto familiare in cui vivere…E se non si abituano? Intanto è bene tenere il veterinario di famiglia perchè conosce bene l’animale e può aiutare in caso estremo. In seguito potrebbe essere lo stesso medico a consigliare un collega di fiducia nella nuova zona.

 

Qualche coccola in più

 

Il trasloco è terminato. E’ il momento per dare al tuo animale qualche attenzione in più, qualche coccola in più: è sicuramente il metodo più efficace perchè lui si senta a casa e perchè non soffra della mancata familiarità con l’ambiente circostante. L’animale si sentirà al sicuro, amato e allora anche la nuova dimora comincerà a piacergli.

Cavanna Staff

Leave A Comment