15 Ott

2019

By / Cavanna Staff

Trasloco internazionale: è importante un referente locale

Un trasloco internazionale è  più impegnativo e costoso di un trasloco nazionale. Le ragioni sono molte.

  •  Burocrazia: i paesi hanno leggi diverse sui trasporti, sulle utenze domestiche, sulle documentazioni e anche sui criteri delle ditte da scegliere.
  • Costi di trasporto:sono meno cari in Europa,  superiori in paesi extra-Ue.
  • Tempi: un trasloco all’estero  necessita di una pianificazione di almeno uno-due mesi.

 

TIPOLOGIE DI TRASLOCO INTERNAZIONALE

Il trasloco internazionale nel continente europeo nella maggior parte dei casi viene effettuato su gomma attraverso l’ausilio di tir e/o furgoni. Il trasloco intercontinentale, invece, viene eseguito per via marittima o aerea. In entrambi i casi non  è consigliabile procedere ad un  trasloco fai da te.  Alcune considerazioni comunque sono sempre valide.

?Vendere tutto ciò che non serve: mobili, elettrodomestici e altro materiale ingombrante hanno un costo  di trasporto. Potrebbe essere meno dispendioso ricomprare alcuni oggetti.

? Burocrazia: Informatevi sulle leggi vigenti nel paese di destinazione. Assicuratevi di conoscere tutto  su documentazioni, materie trasportabili (molti paesi sono molto restrittivi), costi di dogana, eccetera. Cercare un referente sul territorio è meglio.

Problemi di un trasloco internazionale

Un trasloco internazionale è molto più complicato di un trasloco nazionale. La lista di professionisti che saranno coinvolti per garantire che la tua merce arrivi sana e salva a destinazione è molto più ampia rispetto a un trasloco nazionale.

Scegliete bene il tipo di servizio che vi serve. I traslochi possono essere di due tipi:

  •  trasporto merci fino al terminal di destinazione, (nel caso del trasporto via mare rappresenta il porto di destinazione, nel caso di trasporto aereo l’aeroporto di arrivo)
  • servizio door to door.

Qual è la differenza? Sostanziale.

Nel primo caso l’azienda di trasloco prenderà in carico il servizio ad origine e poterà la merce fino alla destinazione scelta. Da lì in poi sarà a carico del cliente la preoccupazione di far arrivare il tutto alla meta finale, magari con una ditta locale.

Nel secondo caso,  l’azienda di trasloco si occupa di operazioni ad origine e delle operazioni a meta finale, in pratica svolgerà un servizio di trasloco internazionale dalla vostra porta di casa di partenza fino a quella di arrivo. Non è difficile capire perchè è l’opzione migliore.

Vantaggi dell’opzione door to door

  • Possibilità di organizzare il trasloco con un unico interlocutore;
  • Velocità nello svolgere il servizio;
  • Evitare al massimo problemi di sinistri e rottura beni;
  • Possibilità di poter contare su partner internazionali contattati dall’ azienda dei traslochi.

CHE COS’E’ LO SDOGANAMENTO MERCE

La dogana è l’ufficio che si occupa del  controllo delle merci in entrata o in uscita di un determinato paese. Lo sdoganamento della merce è l’operazione mediante la quale viene fatta “entrare merce”, dopo attento controllo, nel paese in questione. Ma lo sdoganamento lo troviamo sempre? No.

  • Da un paese europeo ad un altro paese europeo non è richiesto lo sdoganamento;
  • Da un paese europeo verso un paese extra-EU, è previsto lo sdoganamento.

Conclusioni

Come si è visto un trasloco internazionale è complicato. La soluzione migliore, per non incorrere in problemi con regolamenti e procedure locali è quella di avere un referente in loco. Ad aiutarti in questo sicuramente interverrà una ditta di trasloco seria e responsabile: basta scegliere la competenza, l’esperienza e la serietà.

Cavanna Staff

Leave A Comment