24 Giu

2019

By / Cavanna Staff

Tutelare il cliente durante il trasloco

Tutelare il cliente durante un trasloco deve essere la prima preoccupazione della Ditta che esegue il lavoro.

Nel momento in cui un individuo o un’intera famiglia si deve trasferire, molte sono le situazioni da affrontare e tutte diverse tra di loro. Intanto, consideriamo che la ricerca di una nuova casa è una situazione stressante già in sè, per vari motivi, dall’esborso economico, dalla ricerca stessa, magari dai lavoretti che si sono dovuti fare per renderla a nostro piacimento, per arrivare all’ultimo stadio, quello del trasloco.
Non è difficile comprendere come al momento fatidico del trasloco ci si possa giungere stressati, poco lucidi. Ed è proprio in questo preciso istante che bisogna fare la scelta giusta di affidarsi ad una ditta specializzata, per avere un servizio perfetto, in grado di tutelare il cliente attraverso una programmazione del lavoro efficiente.
Talvolta il trasloco viene considerato un semplice invio di oggetti da un luogo all’altro; il trasloco è trasferire la vita delle persone attraverso gli oggetti che appartengono loro; un traslocatore coscienzioso seguirà lo step di carico in maniera minuziosa, per vedere se tutti gli imballaggi sono perfetti, se vi è qualcosa su cui intervenire. Inoltre nella fase di programmazione del lavoro, per tutelare il cliente, l’impresa deve  studiare i luoghi di carico e di scarico, per individuare i punti e le modalità dei mezzi di trasporto, le strade da percorrere per eventuali accidenti del manto stradale o divieti di transito. La programmazione è irrinunciabile e deve essere compatibile con la tutela del consumatore.

tutelare il cliente

Ovviamente le grandi città amplificano questo problema, per la densità abitativa e per la scarsità di spazi logistici che possano essere adatti alle operazioni di trasloco. ed ecco che la programmazione preventiva diventa una necessità.

Come tutelare mobili e oggetti

La tutela del cliente passa inevitabilmente attraverso la tutela dei suoi beni che durante il trasloco sono affidati totalmente alle mani dell’impresa traslocatrice. Come tutelarsi da eventuali rotture di mobili e oggetti? Scegliendo una ditta affidabile. Sembra banale ma è così. L’impresa di trasloco affidabile imballerà ogni singolo mobile o parte di esso con criterio, ogni singolo scatolone sarà ben sigillato e assicurato negli appoggi. Inoltre vi sono assicurazioni a tutela del consumatore in caso di danni a oggetti e cose. E’ possibile stipulare, all’interno del contratto con la ditta, un’assicurazione che garantisca il cliente, ma anche la stessa impresa contro accidenti esterni non prevedibili.

tutelare il cliente

Il contratto per il trasloco è fondamentale perchè non solo consente di pianificare costi, tempi e tutta la logistica, ma perchè così si conoscono concretamente quali son i servizi che la ditta assicura, e quali le garanzie che darà ai lavori, a partire dagli imballaggi per terminare ad un’eventuale polizza assicurativa a garanzia di danni a oggetti e cose trasportati. E’ il modo migliore per tutelare sia il cliente, sia la ditta stessa: in caso di incidente non dovrà,  quest’ultima pagare di tasca propria il danno provocato. Tutelare il cliente è il miglior modo per tutelale la ditta.

Cavanna Staff

Leave A Comment